Danza

Due coreografi leggendari (e la musica dei Pink Floyd) per la Soirée Française dell’Opera di Roma

In scena dal 28 gennaio al 3 febbraio al Teatro dell’Opera di Roma, la “Soirée Française” omaggia i geni di Lifar e Petit, e vede in scena anche la direttrice Eleonora Abbagnato.

Presentata lo scorso 22 gennaio in conferenza stampa presso la Sala Grigia del Teatro Costanzi, la Soirée Française andrà in scena al Teatro dell’Opera di Roma dal 28 gennaio al 3 febbraio (con un’anteprima riservata ai giovani questa sera, venerdì 26 gennaio).
La Soirée è un doppio programma dedicato a due icone del panorama ballettistico francese e mondiale: Serge Lifar con Suite en blanc (1943) e Roland Petit con Pink Floyd Ballet (1972).

Il programma della serata

La serata si apre con Suite en blanc, uno dei pochi balletti non narrativi di Lifar, in cui il coreografo si concentrò esclusivamente sulla danza pura, animato dalla volontà di creare delle belle visioni. La coreografia vede in scena la stessa direttrice Eleonora Abbagnato, mentre la musica di Édouard Lalo è eseguita dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, diretta dal Maestro Carlo Donadio.

A chiudere il programma sono invece il carattere e la fisicità di Pink Floyd Ballet, per la prima volta sul palcoscenico del Teatro Costanzi: un cult di Roland Petit creato su suggerimento della figlia Valentine, che al suo debutto al Palais des Sports di Marsiglia nel novembre del 1972 vide gli stessi Pink Floyd suonare la loro musica dal vivo.

Ospiti speciali

Due protagonisti di spicco della scena internazionale sono invitati dal Teatro dell’Opera di Roma a riallestire i titoli di Soirée Française: Claude Bessy per Suite en blanc, e Luigi Bonino per Pink Floyd Ballet. Il Sovrintendente Carlo Fuortes, durante la conferenza stampa, ha dichiarato: “Una serata, un grande omaggio alla coreografia francese del Novecento è il terzo appuntamento del Balletto di questa stagione. Per Suite en blanc il riallestimento è con la Compagnia Madame Bessy, la Musa di Serge Lifar, un onore per noi. Per Pink Floyd Ballet sarà il Maestro Bonino a lavorare a questa serata travolgente.”.

Una mostra sul mito musicale

Lo spettacolo si lega anche alla mostra sull’iconico gruppo musicale inglese, The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains, in esclusiva per l’Italia al MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma di Via Nizza fino al 1° luglio 2018. Per l’occasione, tutti coloro che presenteranno il biglietto dello spettacolo Soirée Française alla biglietteria del MACRO avranno diritto al biglietto ridotto; e tutti coloro che presenteranno il biglietto della mostra alla biglietteria del Teatro Costanzi avranno diritto a uno sconto per lo spettacolo Soirée Française.

 

Autore:

Greta Pieropan

REDATTORE

Commenti